Lapponia svedese: un cocktail bar nella foresta delle renne e dei sami

Il cocktail bar di Huuva Hideaway

Per vivere l’esperienza di un cocktail bar nella foresta delle renne e del popolo sami durante un viaggio attraverso la Lapponia svedese, non serve oltrepassare il Circolo Polare Artico. L’indirizzo da raggiungere si chiama Huuva Hideaway e si trova nel villaggio di Liehittäjä. È da lì che si parte per raggiungere l’insolito cocktail bar nella foresta della Lapponia svedese, dove d’estate transitano le renne a caccia di licheni (è il loro mangime!).

 

Pia Huuva

Pia Huuva al Cocktail bar nella foresta

 

  • Il cocktail bar nella foresta

Tra fitti boschi e bacche artiche, ecco aprirsi davanti agli occhi dei visitatori un grande spiazzo dove è stato allestito un vero e proprio bancone bar. Tutto di legno e costruito accanto a una tipica tenda sami, il cocktail bar è il “regno” in cui si esprime nei panni di una vera e propria bartender, Pia Huuva, appassionata di mixology e moglie di Henry, un sami del Sud e abile artigiano del legno. La sua famiglia sami, abile nella caccia e nell’allevamento di renne, arrivò in questa parte di Lapponia svedese nel 1850, lasciando Kiruna al Nord, in cambio di una terra con acque molto pescose.

 

Raccolta di bacche artiche

La raccolta delle bacche artiche con la famiglia Huuva

 

  • Aperitivo con cocktail sami

Si comincia con la raccolta delle bacche artiche, guidati da Pia e da sua figlia, una bellissima adolescente appassionata di musica e di tradizioni sami, a partire dagli abiti e dagli ornamenti che indossa con sincero senso di appartenenza. Una volta riempito il proprio cestino, ci si conquista l’aperitivo al cocktail bar nella foresta. Pia si mette all’opera dietro al bancone, per approntare squisiti drink con succhi tutti al naturale, realizzati all’istante e proprio con le bacche raccolte nel bosco poco prima, dai mirtilli ai lamponi.

 

Le tazze dei sami

Le tazze tipiche dei sami

 

Succhi a base di bacche artiche

Succhi a base di bacche artiche al Cocktail bar degli Huuva

 

Nel frattempo, in abiti tradizionali sami, Henry prepara una squisita leccornia che si consuma su un lungo tavolo di betulla: è un pancake al sangue di renna e vi assicuro che è buonissima. Ma di questo vi parlerò nel prossimo post blog!

 

Un cocktail con le tartine al sangue di renna

Un cocktail con le bacche artiche e le tartine con il sangue di renna

 

Per altri post sulla Lapponia svedese, clicca qui: Pesca al coregone e sauna; Haparanda-Tornio.

 

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

Nessun Commento

Commenta...