Roma, il brunch di Le Serre by Vivi tra scrambled eggs e avocado toast

Il brunch di Le Serre by Vivi (credit Serena Aller)

Il brunch di Le Serre by Vivi è l’appuntamento goloso a metà tra una colazione e un lunch, con prelibatezze bio dolci e salate, al riparo di un’oasi colorata urbana nel verde di Roma all’interno dei meravigliosi giardini di Villa Blumensthil in zona Monte Mario, che facevano parte di un antico vivaio. Cosa si mangia? Il brunch di Le Serre by Vivi strizza l’occhio alla tradizione anglosassone e propone Scrambled eggs con bacon, pancakes con sciroppo d’acero, toast con avocado e salmone, yogurt con miele e muesli, caffé bio e spremute di tutti i tipi. Quando? Tutti i giorni. A che ora? Tipicamente nella tarda mattinata, ma non dimenticate di prenotare il vostro tavolo! 

 

Il brunch di Le Serre by Vivi (credit Serena Aller)

American bar Le Serre by ViVi (credit Serena Eller)

 

  • I TRE BRUNCH DI LE SERRE BY VIVI

 

 

Menu Brunch Gelsomino (20 euro)

Scrambled eggs (uova bio), bacon croccante, pomodori confit su croccante pane ai 5 cereali + Yogurt bianco con granola bio home made e miele + Pancake + Caffè americano bio

 

Il brunch di Le Serre by Vivi (credit Serena Aller)

Yogurt e granola (credit Serena Eller)

 

Menu Brunch Ortensia (23 euro)

Hummus di ceci con pita croccante + Quadrotto multicereali con salmone norvegese e microgreens + Yogurt bianco e muesli fatto in casa + Pancake+ Caffe americano bio

 

Il brunch di Le Serre by Vivi - pancakes (credit Serena Aller)

I pancakes (credit Serena Eller)

 

Menu Brunch Narciso (25 euro)

Oeuf poché (uova bio) servito salmone norvegese su pane multicereali + padellina di verdure di stagione al forno + Brownie al cioccolato con panna + Caffè americano

 

Il brunch di Le Serre by Vibi - Oeuf poché (credit Serena Aller)

Oeuf poché, salmone affumicato, avocado (credit Serena Eller)

 

  • L’AMBIENTE DI LE SERRE BY VIVI

Le titolari Cristina e Daniela si sono rivolte all’architetto Andrea Magnaghi, che ha curato anche gli altri bistrot ViVi. L’ambiente è raffinatissimo ma contemporaneo, con un tocco luminoso e uno stile colorato, per un locale speciale, dalla bellezza particolare, sempre accogliente e comunque informale. La sensazione di ritrovarsi dentro un vivaio c’è, con le grandi vasche di corten traboccanti di piante. Il décor è all’insegna di mobili decisamente retrò dalle tinte color pastello, con molti oggetti di arredo unici scovati in diverse parti del mondo e un maestoso bancone centrale del 1910, riadattato a pezzo decisamente glamour col suo nuovo top di vetro rosa.

L'interno di Le Serre by Vivi (credit Serena Eller)

Lo spazio interno di Le Serre by Vivi (credit Serena Eller)

A rendere familiare lo spazio dove si fa il brunch ma non solo, ci pensano invece gli oggetti in vetro e i grandi vasi che riempiono diversi corner. Nel locale si viaggia con i sapori, tipici del ricco giardino mediterraneo (con la supervisione di chef Pantaleo Amato), ma anche con le coloratissime sedie realizzate con il nylon riciclato dalle canne dei pescatori, che ci traghettano in Africa. Ancora, con le lampade di fine seta cinese prodotte in Portogallo; con le vecchie macchine da cucire Singer utilizzate come base peri  tavoli e con le sedie marocchine in paglia intrecciata.

Il ricco giardino mediterraneo è stato ideato dalla paesaggista Blu Mambor. Il grande eden che avvolge il locale interno è ricco di  alberi di fico e di pesche, come anche di fiori, piante aromatiche e bacche, che popolano il salotto open air di Le Serre by Vivi di via Decio Filipponi 1.

Il giardino di Le Serre by Vivi credit Serena Eller

Il giardino di Le Serre by Vivi (credit Serena Eller)

 

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

Nessun Commento

Commenta...