Roma, Ercoli 1928 apre a Trastevere: cosa si trova nella bottega e perché andare

Sabrina Quartieri - I viaggi di Bibi

Ercoli Trastevere ha aperto da poco, portando nel rione tutta l’eccellenza enogastronomica di Ercoli 1928, già presente ai Parioli e in Prati, quando quasi cento anni fa nasceva la prima bottega del brand. I Viaggi di Bibi non potevano mancare all’inaugurazione di via Giggi Zanazzo 4, in quello che un tempo era il mitico teatro di Cabaret Il Puff di Mando Fiorini (l’insegna infatti è rimasta come omaggio al passato del luogo).

 

Insegna de Il Puff a Trastevere

La storica insegna de Il Puff di Mando Fiorini

 

Sabrina Quartieri - I viaggi di Bibi in bicicletta di fronte a Ercoli 1928 a Trastevere

Sostando davanti a Ercoli Trastevere

 

Per chi è curioso di scoprire il regno di Ercoli Trastevere, ricordo gli orari di attività: 7 giorni su 7, dalle ore 7:30 di mattina all’una di notte. Obiettivo? Fare la spesa di qualità, mangiare i piatti della tradizione con materie prima di eccellenza (ben visibili anche a scaffale) o bere un drink shakerato in coppa V, a base gin o vodka, ai tavoli dello storico palco de Il Puff, oggi riadattato a saletta a gradoni con vista sul bancone bar e su uno degli ambienti più affascinanti del locale. Drink theatre a parte, infatti, e già non è poco, un grande lucernario permette ai clienti di ammirare facciate e tetti tipici trasteverini!

 

Ercoli 1928: il lucernario della sala

Il lucernario con vista tipica trasteverina da dentro il locale Ercoli 1928 di Trastevere

 

Ercoli Trastevere, cosa si trova: in 700 metri quadrati si alternano salumeria, formaggeria, gastronomia, prodotti ittici, ristorante e cocktail bar. A queste anime si aggiungono la bakery con pani e pizze, ma anche ciambelloni, plumcake, cookie, cornetti, sandwich, toast, bagel, insalate. Ancora: la grande caffetteria che mette a disposizione dei coffee lovers le miscele dell’azienda MOGI, pregiati caffè – spesso presidi Slow Food – provenienti da centro-sud America e Africa, con caratteristiche uniche e filiere che favoriscono la biodiversità, l’agricoltura biodinamica e solidale. Infine, la drogheria e la cioccolateria. Un luogo nel luogo destinato a chi cerca spezie, sali, frutta secca e disidratata, legumi, semi, risi, tè e tisane, oppure lastre o praline di selezionate cioccolate come Leone –  con la linea grezza – Gobino, Colzani, Audere, Venchi e tanto altro ancora. In questa “stanza speciale” un tavolo sociale darà la possibilità ai clienti di organizzare una cena con gli amici in un ambiente intimo e raffinato.

 

Ercoli 1928, la pasticceria

Ercoli Trastevere: i dolci di Giorgia Belardi

Anche a Trastevere, come per gli altri due negozi, sono protagonisti gli scaffali, che seguono e sottolineano il perimetro di tutta l’area: pasta, riso, olio, conserve, sott’oli, biscotti, caffè, vini, birre, cioccolata, liquori, tè e tisane, marmellate. Ma non finisce qui: il corner dei prodotti ittici vanta crudi, tartare e crostacei; più nel dettaglio alici del Cantabrico, il salmone Norvegese, il salmone selvaggio dell’Alaska pescato ad amo, 3 tipi di caviale, il baccalà mantecato, le ostriche (tra le selezioni le Gillardeau e le Tarbouriech, vere e proprie eccellenze francesi).

L’imponente gastronomia, radice di tutti gli Ercoli, occupa 10 metri di vetrine ricolme di prodotti italiani e non, tra cui salami, prosciutti, coppe, culatelli, mortadelle, bresaole, soppressate, salsicce, speck, per un totale di quasi 100 referenze. A questi si aggiungono i 4 metri di cabina formaggi, che ospita circa 200 prodotti diversi, vera dichiarazione d’amore verso le produzioni italiane e francesi, ma anche inglesi e spagnole.

 

La gastronomia di Ercoli 1928 a Trastevere

Ercoli Trastevere: il lungo bancone della gastronomia

Al Drink Theatre, il banco del cocktail bar è maestoso, al centro di una grande sala illuminata da un suggestivo lucernario, circondato da tavoli e guardato da una vera e propria platea a gradoni, ideale per chi vuole bere sbirciando il lavoro dei barman. Dall’aperitivo al dopocena, la proposta di cocktail classici è affiancata da una piccola carta che ruota attorno alla filosofia Tini, nata dalla consulenza del barmade Federico Tomasselli. I Tini, drink shakerati e serviti in coppa V in stile Martini Cocktail, utilizzano come distillati principali la vodka o il gin. I 6 Tini presenti in carta sono dei twist on classic nella cui composizione si trovano frutta, spezie, caffè e cioccolato, come l’Amber Tini, miscelato con tequila, lime, liquore o l’Ancho Reyes, con sciroppo di agave, peperoncino habanero e liquirizia, o ancora il Coral Tini: vodka, amaro Jefferson, infuso di tè nero alla vaniglia, Campari e succo di limone.

 

Il Drink theatre con cocktail bar di Ercoli 1928

Ercoli Trastevere: il Drink theatre con cocktail bar

Importante la selezione dedicata al vino, da bere da Ercoli o da comprare e portare via. Una carta che conta circa 400 etichette tra Champagne, bollicine, bianchi, rossi e rosé, con qualche interessante incursione nel panorama dei vini naturali e biodinamici. Una selezione vivace, che vuole regalare momenti di piacevole convivialità in tavola, anche incuriosendo l’avventore. Sono rappresentate Italia, Francia, Germania, Spagna e Sud Africa, ma le referenze sono in continuo ampliamento sia nel numero che nei territori esplorati.

 

Il Ristorante

Il lavoro dei cuochi è sotto gli occhi del pubblico, grazie alle grandi vetrate che separano la sala dalla cucina. Un menu che esalta i sapori del patrimonio gastronomico italiano, che non farà mancare ai clienti il gusto della tradizione, ma punterà soprattutto a mettere nel piatto la genuinità dei prodotti in vendita interpretati da una brigata condotta dall’executive chef Andrea Di Raimo e dallo chef Luigi Ubertini.

 

Dai Banchi arriva tutta la qualità della materia prima per realizzare piatti come

  • Mezze maniche alla carbonara con guanciale di cinta senese e pecorino romano dop
  • Paccarielli freschi con crostacei e aglio nero
  • Spaghetti “ercoli” con vongole veraci, pane profumato e bottarga di muggine
  • Linguine al burro di agrumi e caviale osietra
  • Filetto di tonno rosso con gazpacho e le sue verdure
  • Stracciatella di burrata e gamberi rossi di mazara del vallo
  • Tartare di manzo alla piemontese con burrata e crispy di riso selvaggio
  • Tartare di dentice con melone, avocado e riduzione di vermouth

e naturalmente i taglieri di salumi e formaggi e le insalate.

Ercoli Trastevere, la tavola con i piatti

Ercoli Trastevere: la tavola con due piatti del menu

Nel menu, grazie alla presenza di un Josper, particolare macchina che fonde griglia e forno, assicurando cotture rivoluzionarie della carne e mantenendo altissimo il livello di sapore, qualità e  consistenza, un ampio spazio è dedicato alla carne: Sashi bistecca, Hanami bistecca, Filetto canadese di manzo, Entrecote manzetta prussiana, Involtini dei nebrodi, Cube roll tagliata danese.

 

 

 

ERCOLI Trastevere

Roma – Via Giggi Zanazzo 4

Tel. 06. 96527412

Orari: tutti i giorni 7.30 / 01

ercoli1928.com

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

Nessun Commento

Commenta...