Babingtons for Darjeeling: asta di beneficenza nella storica sala da tè inglese ai piedi di Trinità dei Monti

“Would you like a cup of tea”? Sì grazie, perché la tazza di tè stavolta scalda il cuore e fa bene all’anima…

 

Sto parlando dell’evento dedicato al progetto “Babingtons for Darjeeling, in programma nella storica sala da tè inglese ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti, il 7 ottobre a partire dalle ore 19:00.

 

Babingtons

 

“Babingtons for Darjeeling” è un’importante iniziativa benefica rivolta ai giovani, ragazzi e ragazze, del Darjeeling, la regione dell’India particolarmente vocata alla produzione di foglie di tè ma che sta attraversando un periodo di difficiltà economica. Grazie al progetto, i ragazzi potranno prendere parte a un intenso programma di formazione della durata di tre mesi e aprirsi così al mondo del lavoro con nuove prospettive e possibilità.

 

Perché proprio il Darjeeling? Perchè il primo tè aa essere servito a piazza di Spagna nel 1893 fu proprio un Darjeeling black tea.

Babingtons for Darjeeling

 

Dall’inizio del 2018 Babingtons “sponsorizza” quindi una serie di corsi per studenti, giovani e non solo, che non hanno avuto la possibilità di studiare e trovare lavoro. Molti di loro oggi hanno un impiego e un futuro migliore…

Il progetto “Babingtons for Darjeeling” ha avuto inizio con un’azione di promozione e comunicazione supportata fra gli altri da Università e Tea Boards e dal valido supporto sul territorio di Hausos.

 

Darjeeling, piantagione di tè

 

I primi cinquanta studenti che hanno aderito, entusiasti del progetto “Babingtons for Darjeeling”, desiderosi di imparare e farsi strada nel mondo del lavoro, hanno chiuso l’anno scolastico il 10 luglio 2019 con una cerimonia organizzata nella cittadina di Darjeeling per consegnare i diplomi, alla presenza di Chiara Bedini, pronipote di Isabel fondatrice di Babingtons…

Chiara Bedini in Darjeeling

Per sapere di più sul viaggio solidale di Chiara, cliccate qui

 

La serata in onore di “Babingtons for Darjeeling” (aperta alla stampa e alla clientela più affezionata), sarà scandita dalla presentazione del progetto a cura di Chiara Bedini e Rory Bruce, pronipoti di Isabel, una delle fondatrici di Babingtons, nonché attuali volti della sala da tè, e Anneysa Gosh di Hausos, società promotrice di iniziative sostenibili in India.

 

Tutti gli invitati potranno partecipare a una speciale asta di oggetti e prodotti Babingtons, il cui ricavato sarà interamente devoluto a sostegno del progetto e io sono onorata di prenderne parte.

 

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

No Comments

Post a Comment