Design Art Déco e ingredienti vegetali: ecco perché adoro le saponette bio Claus Porto

Oggi vi racconto di una novità di bellezza che arriva in Italia e che già mi ha fatto innamorare.

Vi piacciono le saponette? Io ne vado pazza. Specie se il packaging presenta un design vintage e una grafica Art Déco. E se i loro ingredienti sono tutti vegetali…

 

SENTITE QUESTA STORIA…ARRIVA DAL PORTOGALLO E NASCE 130 ANNI FA!

 

“Autenticità, esclusività, lusso e tradizione” sono ancora oggi le parole chiave del marchio Claus Porto, le cui origini risalgono ad oltre un secolo fa. Una storia, quella di Claus Porto, che ha saputo e sa tuttora “conservare il passato, stimolare il presente e sfidare il futuro” in maniera magistrale affiancando, alle tre dimensioni temporali, la ricerca costante di nuovi traguardi.

Tutto ha inizio nel 1887 quando in Portogallo saponi e profumi erano segno distintivo delle classi agiate. Così Ferdinand Claus e Georges Ph. Schweder di origine tedesca, danno vita alla prima fabbrica nazionale di profumi e cosmesi. Nasce la “FPC – Fàbrica de Produtos Chimicos Claus & Schweder, Sucrs”, rilevata nel 1925 da due fratelli portoghesi Achilles e Alfonso De Brito che accostano la loro produzione a quella della più nota Ach Brito.

Ma la vera svolta per il marchio si ha esattamente nel 1953, anno in cui si sviluppa uno studio di litografia che dà la possibilità ai fratelli Brito di controllare l’intero processo produttivo, dalla manifattura al packaging. E’ precisamente in questo anno che iniziano a comparire su tutti i prodotti Claus Porto le confezioni, vere e proprie opere d’arte dipinte a mano d’ispirazione Art Déco, diventate il tratto distintivo del brand.

La volontà di espansione del marchio continua e nel 1994, con la quarta generazione dei Brito, il design vintage e le oramai famose confezioni Art Deco cominciano a “colonizzare” il mercato mondiale, in particolare quello statunitense, canadese ed inglese.

 

 

 

 

L’ARTE AUTENTICA DEL SAPONE CLAUS PORTO

La lavorazione dei prodotti Claus Porto intrisi di arte, inizia con il processo di miscelazione degli ingredienti migliori abbinati a decenni di esperienza, oltre che alla scelta di formulazioni altamente innovative.

Prosegue poi con un processo di fresatura ripetuto “triple milled”, il quale garantisce un tocco morbido e un profumo più duraturo, grazie ad un’attenzione particolare per la fase di laminazione il cui risultato è una maggiore resistenza dei saponi.

Infine, nella fase di estrusione, i grani rimanenti nella massa omogenea vengono compattati per poi modellare e trasformare la massa in saponette. I saponi vengono, quindi, tagliati e modellati uno per uno in una varietà di forme e stili, utilizzando un metodo produttivo accompagnato da un processo di controllo della qualità rigoroso e certificato. Questo processo ricopre tutte le fasi produttive, dalla selezione degli ingredienti fino al confezionamento finale, in cui i saponi vengono avvolti manualmente nelle esclusive etichette ispirate dai disegni regali, originariamente influenzate dalla ricca cultura del Portogallo pre-repubblicano, insieme all’estetica opulenta del periodo europeo della Belle Époque.

 

 

PERCHÈ SCEGLIERE I SAPONI CLAUS PORTO?

  • Per la sua autenticità, esclusività, lusso e tradizione, veri e propri tratti distintivi del brand.
  • Tutti i prodotti sono a base di ingredienti vegetali, creati dal perfetto dosaggio di profumi pigmenti e oli aromatici.
  • Sinonimo di classe ed alta qualità, Claus Porto si distingue in quanto a materie prime e packaging.
  • E’ il modo più colorato e profumato per festeggiare una ricorrenza particolare.
  • I suoi prodotti rappresentano il regalo trasversale perfetto adatto ad ogni occasione, a qualsiasi età e per chiunque desideri sorprendere con eleganza, non fermandosi all’apparenza ma puntando alla vera essenza del bello.
  • Attuale e di tendenza pur rispettando la tradizione.

 

DOVE LI TROVATE A ROMA?

  • HELEN via Lombardia 22
  • GERARDO RUSSILLO LAB via Principessa Clotilde
  • MELOGRANO via Beata Vergine del Carmelo

 

CHI LI DISTRIBUISCE?

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

No Comments

Post a Comment