Lumen, il cocktail bar capitolino dove la drink experience è glamour e esclusiva

Una “chicca” per un indimenticabile aperitivo, nell’incantevole microcosmo di The St. Regis Rome che omaggia le farfalle più rare…

 

Se la luce è una questione di Lumen, a rendere più luminose (e magiche) le vostre serate, d’ora in poi, ci pensa proprio lui: “Lumen. Cocktails & Cuisine” targato The St. Regis Rome, lo spazio inaugurato all’interno dell’iconico hotel della Capitale, che ha tutte le carte per diventare il punto di riferimento glamour degli amanti del bere buono e bello.

 

 

Il cocktail bar & Cuisine di The St. Regis Rome

 

Tra raffinata eleganza, lusso esclusivo, ma anche arte nel creare e presentare un drink, il tempio sacro della mixology internazionale nella Città eterna ha già conquistato tutti i presenti all’opening party di San Valentino, dove mi sono ritrovata anche io grazie alle blogger Laura e Valentina di @Sorelle su Marte, che mi hanno coinvolto.

 

Ma guardate com’erano eleganti le due influencer di riferimento della Capitale e non solo, che raccontano la bellezza in ogni sua forma e espressione, e che hanno onorato al meglio la nuova location con i loro look invidiabili.

Le due influencer e blogger @Sorelle su Marte

 

Da fortunata invitata, con il naso all’insù, non ho potuto fare a meno di guardarmi intorno e riempirmi gli occhi di bellezza, sempre con l’iphone in mano pronta a immortalare ogni angolo del set glamour allestito per l’occasione.

 

Tra chandelier, cristalli e lampade di design, ogni tanto ho posato anche io per una foto ricordo di una serata pazzesca.

 

E da presenza ossessionata dalla voglia di scattare ogni particolare, non sono passata inosservata ai fotografi delle pagine romane di mondanità, tanto che qualche giorno dopo mi sono ritrovata nella gallery del Corriere della Sera in questo articolo.

 

Io nella gallery fotografica del Corriere della Sera Roma

Io nella gallery fotografica del Corriere della Sera Roma

 

 

Al centro dell’incantevole “Lumen”, poi, uno scenografico sipario semicircolare millefili ha fatto da schermo a video dai ritmi incalzanti, che hanno giocato con le icone dell’albergo e della città di Roma.

A esibirsi, come ospiti d’eccezione della serata inaugurale, è stato il duo “Ninos Du Brasil“, internazionalmente riconosciuto per il suo insolito mix di musica elettronica e batucada.

 

 

Nel parterre del party più atteso del momento, non sono mancati volti noti come Federico Pepe, Nico Vascellari, Delfina Delettrez Fendi, Ginevra Odescalchi, Camilla Alibrandi, gli attori Rodolfo Corsato,  Nathalie Rapti Gomez e la giovane cubana che ha debuttato nel ruolo di Camilla in Baby su Netflix, Chabeli Sastre Gonzalez. Tra i presenti però quasi nessuno ha badato al dress code richiesto per l’occasione, che avrebbe dovuto omaggiare Roma. Eppure, lo stile e l’eleganza hanno spopolato.

 

Chabeli Sastre Gonzalez (l’attrice cubana che debutta come Camilla in Baby su Netflix)

 

Ma veniamo ai cocktail che, d’ora in poi, faranno parte delle proposte di “Lumen”: nella nuovissima drink list, troviamo i nomi delle più esotiche e suggestive farfalle del mondo, come la Hercules della foresta della Tasmania, o la Dark Red Helen che si trova nelle isole meridionali del Giappone.

Tra i signature cocktail delle carta, immancabile il “Bloody Mary”, vera e propria istituzione del marchio St. Regis, nato nel 1934 come “Red Snapper” al The St. Regis New York e riproposto nella sua versione romana con il nome di Red Admiral”.

 

O anche Vanessa atalanta, un esemplare di farfalla grande e dai colori vivaci, che simboleggia per alcune tradizioni la rinascita attraverso la trasformazione, proprio come il St. Regis Rome, che inaugura una nuova era dopo la recente ristrutturazione. Il “Red Admiral” viene preparato al momento al tavolo e servito con l’ausilio del trolley realizzato in esclusiva da Larusmiani per The St. Regis Rome.

 

Altro nuovissimo ed emblematico cocktail è Lumen”, creato con Champagne, Italicus Rosolio di Bergamotto ed Elettric Bitter, simbolo del locale e della sua avventura appena cominciata.

 

Anche i grandi classici  sfoggiano una veste diversa: il mitico Negroni viene ora servito in una speciale bottiglia di cristallo scomponibile in tre apparati. La parte superiore contiene il coctkail mentre la base, composta da due bicchieri impilati, invita alla condivisione, incoraggiando la convivialità intorno a una vera icona del bere miscelato.

 

 

L’arte di creare cocktail che non solo siano buoni da bere ma anche bellissimi da ammirare ha portato all’ideazione di un’importante collezione di bicchieri: la LUMEN Glasses Signature Collection, firmata da artisti contemporanei e curata da Le Dictateur, una delle più dinamiche realtà indipendenti della scena dell’arte italiana.

Le serie limitate fanno capo a due artisti: Federico Pepe, autore dei bicchieri Mini Ming, ispirati alla tradizione della porcellana cinese come esempio di suprema eleganza ed estetica, e Nico Vascellari, ideatore di Pozzanghere, bicchieri per metà torniti e per metà modellati a mano, ispirati ai contrasti e alle forze di cui la città di Roma sembra alimentarsi ed essere simbolo.

 

 

Ma cosa abbinare ai cocktail? 

La parte food, curata dall’Executive Chef Francesco Donatelli, prevede una serie di appetizers al cucchiaio caldi e freddi che si sposano con la nuova drink list tra cui: il cubo d’agnello su schiacciata di zucca e perle di balsamico; il baccalà mantecato su polenta, cipolla rossa di Tropea e maionese al nero di seppia; flan di cavolfiore, caviale Oscietra, spuma di Chantilly e crumble di pane; infine, il cracker salato, mousse di salmone e mousse d’avocado.

 

 

I prezzi: i nuovi signature cocktails Mini Ming, Lumen e Pozzanghere hanno un costo di 25 euro ciascuno.

Ogni singolo drink include due appetizers a scelta (caldo e freddo) dal menu, oltre ai dry snacks.

 

 

Durante ogni serata al “Lumen” si ripete il momento del Sabering, importante rituale appartenente alla storia del brand St.Regis, parte di Marriott International, Inc.: l’imperdibile sciabolata che apre lo Champagne, qui realizzata in collaborazione esclusiva con Ruinart, annuncia una vera e propria trasformazione dell’ambiente, con lo scenografico dj set che comincia a animare l’atmosfera.

 

 

Per prenotare: +39 06 4709 2740. Dove si trova? Via Vittorio E. Orlando 3, Roma. 

 

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

No Comments

Post a Comment