Bled: la campana dei desideri e la sua leggenda

Una “Chicca” per chi cerca la felicità o sogna l’amore: andate in Slovenia, raggiungete Bled e suonate la campana dei desideri. Io l’ho fatto un mese fa.

 

Io sulla barca a Bled prima di raggiungere la chiesa con la campana dei desideri

Dopo aver saputo di questa possibilità, non avrei mai perso l’occasione! È stata la guida del luogo, durante un viaggio stampa alla scoperta della Slovenia, a svelarmi questa leggenda. Cosa racconta?

Si narra che nel XVI secolo, il castello che domina lo specchio d’acqua di Bled, fosse abitato da due sposi innamorati. Ma un bel giorno, il destinò li separò per sempre e il corpo di lui fu trovato esanime nel lago. La sua consorte, molto triste, decise di far realizzare in Italia, a Padova, una campana in sua memoria e di regalarla alla chiesa ospitata sull’isolotto di Bled in mezzo al lago incantato. Ma la barca, mentre trasportava lo strumento, fu travolta da una tempesta e affondò. La campana sparì per sempre. La donna decise allora di lasciare il suo paese, donare tutte le sue proprietà alla Chiesa e trasferirsi a Roma. Nella Città eterna la triste vedova prese i voti e trascorse la sua vita in un monastero. Il Papa venne a sapere di questa storia e si appassionò al punto che regalò lui stesso una campana alla chiesa di Bled, per soddisfare le volontà della donna.

 

 

Ecco perché oggi si dice che chiunque potrà realizzare un desiderio, facendola suonare.

 

 

 

La statua in memoria della triste sposa di Bled

 

La leggenda si è diffusa oltreconfine e a Bled arriva gente da tutto il mondo, per chiedere alla Vergine Maria felicità e amore, attraverso lo strumento.

 

 

L’isolotto nel lago di Bled che ospita la chiesa con la campana dei desideri

 

 

 

 

 

 

Per raggiungere la chiesa, si prende la tipica imbarcazione locale, la Pletna, che percorre la tratta per 15 euro. Poi, nel luogo sacro, si pagano sei euro per l’ingresso. Affinché il desiderio – mai di cose materiali – si realizzi, devono suonare tre rintocchi e lo sguardo, mentre si tira la corda della campana, è sempre rivolto verso la Vergine Maria.

 

Ma non finisce qui: sull’isola, dopo il 1640, sono stati costruiti 99 gradini che dal lago conducono alla chiesa. Lo sposo che porta in braccio la sua consorte per tutta la scala, da lei avrà felicità e amore eterni.

 

 

Monica dopo aver suonato la campana

Laura Masi (Ruberry) dopo aver suonato la campana

 

 

 

Come si arriva a Bled? Da Roma non ci sono voli diretti per la Slovenia. Vi consiglio quindi di passare per Francoforte e volare verso la capitale Lubiana. Da qui, in meno di un’ora, si raggiunge Bled.

 

Per sapere qualcosa di più, cliccate http://bit.ly/2qDVDhT.

 

Sabrina Quartieri
sabrina.quartieri@gmail.com

BiBi gira il mondo!

No Comments

Post a Comment